Articoli

NOMINA COMMISSARIO ANTI-RACKET E ANTI-USURA, CONFEDERCONTRIBUENTI NON SI FERMA E SCRIVE AL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Confedercontribuenti non dimentica gli impegni presi con chi prende la strada della legalità e continua a sollecitare nomina del commissario straordinario anti-racket e anti-usura

Roma, 16 dicembre 2016 – Dopo aver scritto al Presidente della Repubblica, il presidente nazionale di Confedercontribuenti non si ferma nella tutela e supporto di chi scegliela legalità  e invia missiva al neo presidente del Consiglio onorevole Paolo Gentiloni e a tutto il consiglio dei ministri affinché venga nominato il Commissario straordinario Anti -racket e anti-usura la cui sede è vacante dal luglio 2016.

Il testo della missiva nella sostanza è simile a quello della lettera inoltrata qualche giorno fa al Presidente della Repubblica Mattarella.

“Augurando al neo Presidente e a tutto il Consiglio un buon lavoro a favore della nostra nazione,  mi sono fatto portavoce delle  speranze e soprattutto  del disagio di imprenditori e famiglie che desiderano ripartire dal punto di vista imprenditoriale e lavorativo, in molti casi gravati anche da procedure esecutive, sollecitando la rapida nomina del commissario straordinario” – dichiara il Presidente nazionale di Confedercontribuenti Carmelo Finocchiaro.

 

 

PAPA FRANCESCO NOMINATO SOCIO ONORARIO DI CONFEDERCONTRIBUENTI

Dalla Camera dei Deputati a Piazza San Pietro, a vent’anni dalla emanazione della legge anti usura e anti racket

 

Roma, 31 marzo 2016 – Si è svolto nel pomeriggio di martedì 29 nella “Sala della Regina” presso la Camera dei Deputati in Montecitorio a Roma il convegno nazionale “Contro Tutte le Usure” organizzato da Confedercontribuenti.

I dirigenti dell’associazione alla presenza e successivi interventi  del Procuratore Generale della Repubblica di Roma Dott. Giovanni Salvi, del Commissario Nazionale per le misure Antiracket e Antiusura dott. Santi Giuffrè, del Prefetto di Roma S.E. Dott. Franco Gabrielli, dell’on. le Luisella Albanella,  del  Presidente Regionale della Commissione Antimafia della Sicilia  dott. On.le Nello Musumeci, del direttore della Centrale Polizia Criminale e vice capo della polizia  dott. Antonino Cufalo, dell’assessore del Comune di Catania Avv. Rosario D’Agata, dell’on.le Walter Rizzetto  e la partecipazione di testimonianze importanti tra le quali  quelle  dell’ex vittima di usura e racket Franca Decandia, dell’imprenditore Pino Masciari e Stefano Fetta,  hanno lanciato il messaggio sulla necessità di educare alla denuncia dei reati di usura ma soprattutto la sburocratizzazione dell’iter che ancora risulta lungo e complessa. È stata sollevata la necessità di parlare di “usura “nella sua interezza ovvero sia quella criminale cui solitamente ci si arriva dopo aver subito quella dei cosiddetti “colletti bianchi”, come sottolineato dall’Avv. Giuseppe Baldassarre del Foro di Bari, legale della Confedercontribuenti.

 

Importanti e significativi sono stati i messaggi inviati dal Presidente della Repubblica dott. Sergio Mattarella e  da alcuni prefetti italiani tra cui l’illustrissimo Prefetto di Palermo dott.ssa Antonella De Miro.

Come preaanunciato la Confedercontribuenti per valorizzare l’importanza della sinergia con le forze dell’ordine e il loro lavoro, ha assegnato il premio “Polizia Amica” alla presenza del Questore di Catania dott. Marcello Cardona per i successi della Squadra Mobile della città Etnea al Dott. Antonio Salvago Capo della Squadra Mobile, all’Isp. Alessandro Scuderi e  il sovraintendente Antonio Rocca.

“A completare il ricordo di questa importante legge, ieri mattina una delegazione della Confedercontribuenti ha partecipato all’udienza papale per sottolineate il nostro apprezzamento  al messaggio pastorale del pontefice, Papa Francesco,  a tutela della legalità e contrasto verso una drammatica piaga sociale che ferisce la dignità umana. Ho consegnato, a nome di Confedercontribuenti, al  pontefice una pergamena di nomina a  socio onorario della nostra associazione”- conclude emozionato  il presidente nazionale Carmelo Finocchiaro.

 

 

 

“CONTRO TUTTE LE USURE”

A Roma presso la Camera dei Deputati nella Sala della Regina il 29 marzo alle ore 15 si svolgerà il Convegno Nazionale organizzato da Confedercontribuenti e ANVU-Confedercontribuenti.

Si parlerà della necessità di DENUNCIARE OGNI ABUSO al fine di riaffermare la LEGALITA’ in qualunque luogo del nostro amato Paese.

Apertura dei lavori da Parte del Presidente di Confedercontribuenti Carmelo Finocchiaro

Interverranno:

Franca Decandia su “Lotta all’usura e sostegno alle vittime”

Avv. Monica Nassisi su “Usura a Roma e nostra costituzione di parte civile al processo Mafia Capitale”

Dottor Antonio Mazzella su “Beni confiscati e lotta all’usura e al racket”

Daniela Cirillo su “Il ruolo delle associazioni nella lotta al racket e all’usura”

Pino Masciari un imprenditore che ha avuto il coraggio di ribellarsi  contro la ‘ndrangheta

Stefano Fetta co-autore di “Errorismo Tributario”

On.Le Luisa Albanella su “Iniziative parlamentari nella lotta all’usura”

Don Enrico Torta su “La lotta all’usura nel Veneto”

Avv. Giuseppe Baldassarre su “Quali norme sull’usura bancaria?”

Alfredo Belluco su “Usura nel nord-est”

Rappresentanze Forze Politiche e sociali.

Il Procuratore Generale della Repubblica di Roma Dott. Cesare Salvi

Il Presidente Commissione Regionale Antimafia della Sicilia On.Le Nello Musumeci

La Prof. Ida Nicotra Autorità Nazionale Anticorruzione

Il Prefetto dott. Santi Giuffrè Commissario Nazionale per le misure Antiracket e Antiusura

Il Prefetto di Roma S.E. Dott. Franco Gabrielli

Assegnazione del Premio “Polizia Amica” con Intervento del Signor Questore di Catania Dott. Marcello Cardona sui successi della Squadra Mobile della Città Etnea e conferimento delle targhe di riconoscimento al Dott. Antonio Salvago Capo della Squadra Mobile di Catania, all’Ispettore Capo della squadra antiusura Alessandro Scuderi e al Sovrintendente Antonio Rocca della Squadra Antiracket

Conclusioni del Vice Ministro agli Interni Sen. Filippo Bubbico

                                                           Presenti i rappresentati sindacali di Polizia: COISP, SAP, SILP e SIULP

 

                                                                             Modera il convegno la giornalista Francesca Capizzi.