Turismo sostenibile: 10 consigli per rendere il viaggio più green

Turismo sostenibile: 10 consigli per rendere il viaggio più green

Siamo tutti in vacanza o quasi, queste però sono in grado di avere effetti negativi non solo sull’ambiente che ci circonda ma anche per l’economia locale, basti pensare che i più favoriti sono i commercianti che vendono all’ingrosso o spacciano per tradizionali cose realizzate in fabbrica chissà dove. Ecco dunque 10 consigli per rendere il

Siamo tutti in vacanza o quasi, queste però sono in grado di avere effetti negativi non solo sull’ambiente che ci circonda ma anche per l’economia locale, basti pensare che i più favoriti sono i commercianti che vendono all’ingrosso o spacciano per tradizionali cose realizzate in fabbrica chissà dove.

Ecco dunque 10 consigli per rendere il vostro viaggio più sostenibile e responsabile:

  1.  Scegliere strutture ricettive attente all’impatto ambientale: dal risparmio energetico al principio etico che seguono le varie strutture a prezzi di mercato. Potrete trovare una lista di strutture che aderiscono al movimento green su EcoBnb.
  2.   Non farsi prendere dalla “leggerezza” dello spirito vacanziero e stare attenti agli sprechi nelle piccole azioni quotidiane, comportandosi con la stessa attenzione che si avrebbe a casa propria.
    Quindi: spegnere la luce quando si lascia la camera e non sprecare acqua quando si fa la doccia pensando che “tanto non la paghiamo noi”.
  3. Viaggiare leggeri: sapevate che riducendo il peso del bagaglio, anche viaggiando con l’aereo, contribuisci a ridurre le emissioni e l’inquinamento?
  4. Preferire gli spostamenti in bicicletta o con i mezzi pubblici: oltre che farti notare la città da diverse prospettive, sarà anche più economico e senza pensieri.
  5. Spegnere pc e altri device. Quando non servono, spegnere il pc e gli altri device è un’azione che permette alla batteria di durare più a lungo ma è soprattutto un modo per consumare meno energia per ricaricarli.
  6. Biglietti sullo smartphone: gli e-tickets consentono di evitare sprechi di carta.
  7. Ci sono piccole azioni che possono ridurre l’inquinamento. In particolare in spiaggia è utile dotarsi di posacenere fai-da-te per evitare di lasciare i mozziconi in giro: il tempo di decomposizione va da uno a due anni.
  8. Non cambiare gli asciugamani ogni giorno: quando non è necessario e potete riutilizzare l’asciugamano, fatelo! La maggior parte degli sprechi per le strutture ricettive consistono proprio nel lavaggio di asciugamani e lenzuola.
  9. Utilizzare le borracce! Amiche fedeli per i viaggi e per la salvaguardia del Pianeta.
  10. Preferire prodotti locali. Un buon modo per sostenere l’economia locale è cercare il più possibile di consumare prodotti del posto sia per quanto riguarda il cibo, sia per i souvenir.
Ecco qui i 10 consigli per viaggiare più green e responsabili, con la speranza che vi siano utili, vi auguriamo buone vacanze!

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos