Sport e Salute, indagine Asi-Swg: solo 4% organizzazioni considera sufficienti ristori

Sport e Salute, indagine Asi-Swg: solo 4% organizzazioni considera sufficienti ristori
Dopo il lockdown, tra giugno e luglio 2020, circa il 60% delle organizzazioni sportive aveva ripreso, almeno parzialmente, le proprie attività in sede. Complice anche una stagionalità non favorevole, in agosto la percentuale è scesa al 40%. Questi i risultati dell’indagine quantitativa e qualitativa condotta da Asi (Associazioni Sportive e Sociali Italiane) e Swg – società che progetta e realizza ricerche di mercato – su iniziativa di Sport e Salute.
Vedi: Sport e Salute, indagine Asi-Swg: solo 4% organizzazioni considera sufficienti ristori
Fonte: Androkonos Sport