Anversa, la città dei diamanti

Anversa, la città dei diamanti

Per il nostro “Raccontaci l’Europa” questa volta sono gli AMontheroad a condividere la loro esperienza! AMONTHEROAD23: Dopo aver oltrepassato il confine olandese, eccoci fianlmente in terra belga! 🔶 Antwerpen Centraal Station Appena arriverete in questa splendida città, piena di giovani di tante nazionalità e cultura, la prima cosa che vi troverete davanti è l’immensa Antwerpen

Per il nostro “Raccontaci l’Europa” questa volta sono gli AMontheroad a condividere la loro esperienza!

AMONTHEROAD23:

Dopo aver oltrepassato il confine olandese, eccoci fianlmente in terra belga!

🔶 Antwerpen Centraal Station

Appena arriverete in questa splendida città, piena di giovani di tante nazionalità e cultura, la prima cosa che vi troverete davanti è l’immensa Antwerpen Centraal Station!

Realizzata tra il 1895 e il 1905, la Stazione di Anversa è considerata tra i capolavori architettonici più belli al mondo!

L’edificio monumentale in pietra e marmo è articolato su tre livelli sovrastati da un’elaborata volta in vetro e ferro. Una gigantesca cupola si staglia ad un’altezza di 75 metri, ben visibile da diversi punti della città.

🔶Diamond Land

Appena uscirete dalla meravigliosa stazione sarete già a Diamond Land, il quartiere dei diamanti.
Questa zona è famosa per il grande numero di artigiani, intagliatori e gioiellerie presenti lungo le vie che vendono i diamanti più belli e preziosi al mondo!

Se non volete farvi tentare dalle meraviglie sbrilluccicanti, cambiate subito via, noi vi abbiamo avvertiti!💍💍💍

🔶 Veloantwerpen – consiglio pratico

Consiglio per visitare la città al meglio e spostarvi velocemente ma in modo economico, vi consigliamo di noleggiare una bici a 4 euro per 24h utilizzando Veloantwerpen, il servizio di bike sharing messo a disposizione dalla città con postazione sparse per tutta la città!

 🔶 Grote Markt

Anche Anversa ha la sua Grote Markt circondata dalle case delle corporazioni, degli edifici decoratissimi eretti tra il XVI e XVII secolo, tutti sormontati da statue dorate. Alcuni di essi sono stati distrutti da un incendio nel 1576 e ricostruiti nel XIX secolo.
Al centro della piazza, si erge la statua di Silvius Brabo, costruita nel 1887 dedicata ad un leggendario personaggio la cui storia è legata alle origini della città.

Ma l’edificio che domina la piazza è senza dubbio lo Stadhuis, il municipio di Anversa, che occupa interamente un lato della piazza, esempio di un’architettura manierista tipica delle Fiandre con una facciata ricca di dettagli.

🔶 Cattedrale di Nostra Signora

Da Grote Markt vedrete svettare il campanile della Cattedrale di Nostra Signora, la più grande di tutto il Belgio e le Fiandre.
Principale luogo di culto della cittadina, questo splendore d’architettura gotica ha ben 7 navate che ospitano spesso esposizioni di quadri dei più grandi artisti fiamminghi con Van Eyk.

La torre campanaria è di ben 123m, la più alta del Benelux e contiene un carillon di 47 campane ed è inserita nel patrimonio UNESCO.

💸 Costo ingresso 4€ ridotto; 8€ intero

🔶Tunnel di Sant’Anna

Sapevate che Anversa non ha ponti che colleghino il centro storici alla parte moderna ma solo tunnel collocati a 30 m sotto il letto del fiume?
Questo perché nei primi anni del ‘900 non si voleva compromettere il commercio fluviale e rendere complicata la navigazione nel fiume!

Il Tunnel di Sant’Anna fu il primo ad essere costruito e con i suoi 572m di lunghezza collega la parte nuova della città al centro storico 31m sotto il letto del fiume Schelda.

Alla fine del tunnel troverete inoltre le scale mobili in legno più antiche e lunghe del mondo tutt’ora utilizzatissime!

🔶 Het Steen, il castello

Vicino all’ingresso del Tunnel di Sant’Anna, potrete inoltre notare un immenso castello chiamato anche “La Rocca”.

Questo monumento medievale fu eretto intorno al 1200 ed è l’elemento piuù antico di tutta la città d’Anversa!

La statua vicino l’ingresso raffigura il gigante Lange Wapper, la leggenda narra che amava terrorizzare i pescatori e i cittadini di Anversa tagliando le mani di chi non pagava un pegno al passaggio. Fu proprio Silvius Brabo (il giovinotto in piazza Grote Markt) a sconfiggere il gigante e a salvare l’intera città!

Purtroppo, quando ci siamo andati, il castello era in ristrutturazione e non si poteva accedere!⚔️

Anche per stavolta è tutto!
Speriamo che questo articolo possa esservi stato d’aiuto!

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos