Articoli

NOMINARE SUBITO IL NUOVO COMMISSARIO ANTIUSURA E ANTIRACKET E MODIFICARE LA LEGGE 108, MAURIZIO CIACULLI NUOVO COORDINATORE NAZIONALE CONFEDERCONTRIBUENTI ANTIUSURA E ANTIRACKET

Roma, 1 settembre 2016 – “Assieme alla mia esperienza di vittima  del sistema e dell’agromafia sono ben lieto di dare il mio contributo per educare alla denuncia e soprattutto seguire le vittime  in tutto l’iter burocratico ancora molto lungo. Anzi approfitto di questa nomina per  rafforzare il messaggio di perseverare nella denuncia sia dell’usura bancaria che criminale ma soprattutto ricordare che con il supporto di Confedercontribuenti i tanti  cittadini vessati non devono essere abbandonati perdendosi nel vertiginoso iter burocratico che va assolutamente snellito. E’ necessario inoltre che si proceda immediatamente alla nomina del nuovo commissario antiracket e antiusura visto che il dott. Santi Giuffrè ha terminato il suo mandato a fine luglio. E’ prioritario  per evitare lo stallo e il blocco delle domande di accesso al fondo di solidarietà per le vittime di usura e racket” – così si presenta Maurizio Ciaculli subito dopo la nomina.

Già imprenditore agricolo della città iblea, 52 anni di grinta  e voglia di giustizia, vittima di attentati mafiosi   è stato nominato Coordinatore Nazionale CONFEDERCONTRIBUENTI ANTIRACKET E ANTIUSURA.

“Confedercontribuenti con questa scelta desidera nei fatti che ci sia  una società sana e pulita da eventuali infiltrazioni criminali offrendo  aiuto e supporto nella denuncia di atti vili ed intimidatori” – conclude il presidente nazionale Carmelo Finocchiaro

 

DUE NAPOLETANI AI VERTICI NAZIONALI DI CONFEDERCONTRIBUENTI: CARLA MARISA RICCIO E CONSOLATO CINQUE

Roma, 1 settembre 2016 – Due imprenditori che meritano e che daranno un grande contributo allo sviluppo della Confederazione: Carla Marisa Riccio come Responsabile dello sviluppo associativo e dei servizi  e Consolato Cinque Coordinatore Nazionale Confedercontribuenti-Imprese.

Carla Marisa Riccio donna campana da oltre 40 anni nel commercio e piccola industria del settore abbigliamento porta nel cuore i segni delle ferite provocate dal racket, dalle banche e dalla crisi economica.

La sua forza di reagire e la voglia di non arrendersi hanno portato alla nomina a Responsabile dello sviluppo associativo e dei servizi di Confedercontribuenti.

“Carla ha una forza contagiosa di cui tutti abbiamo bisogno. Lei ha creduto in prima persona nella forza dell’associazionismo  come mezzo di condivisione dei problemi. Sarà il nostro valore aggiunto” – commenta il presidente nazionale di Confedercontribuenti Carmelo Finocchiaro.

Consolato Cinque 73 anni, campano, di cui oltre 50 passati nel commercio della pelletteria. E’ un imprenditore  del settore pelleteria di Nola che conosce bene le vessazioni e il peso della crisi economica sulle imprese.

“Con grande onore spero di rappresentare sia le croci che le delizie dell’imprenditoria italiana. Ho condiviso da subito il modus operandi della Confedercontribuenti ovvero quella spingere a mettere in evidenza le varie vessazioni perché solo parlando si ha la giusta visibilità come quella avuta con la partecipazione all’incontro con il Governo lo scorso 30 maggio oppure con il  Convegno Nazionale del 21 giugno scorso a Napoli. Insieme sono certo che troveremo  probabili risoluzioni dei problemi” – dichiara Consolato Cinque.

Il primo incontro pubblico per entrambi sarà a Roma con un delegazione rumena.

 

 

NOMINATI I NUOVI RESPONSABILI DI CONFEDERCONTRIBUENTI PENSIONATI E CONFEDERCONTRIBUENTI DISABILITA’ SOCIALI: GIULIO BRUCCIANI E MARIA CRISTINA MAGAGNA GIA’ AL LAVORO!

Continuando l’idea di essere particolarmente vicini a tutti i contribuenti italiani, l’ufficio di presidenza nazionale di Confedercontribuenti ha deliberato le seguenti nuove nomine, già a lavoro:

Responsabile Nazionale Confedercontribuenti Pensionati Giulio Brucciani.

“Sono nato a Genova, ho sempre lavorato nel settore commerciale ed assicurativo ed a causa di ingiustizie lavorative sono  stato costretto a trasferirmi in Lombardia. Attualmente lavoro in un call centerCon molto orgoglio ed entusiasmo accetto questo impegno sociale per aiutare i più deboli. Purtroppo se non si è nessuno non si viene ascoltati ma insieme a Confedercontribuenti voglio giustizia sociale”.

 

Responsabile Nazionale Confedercontribuenti Disabilità Sociale: Maria Cristina Magagna

“Sono una donna nata e residente nella Provincia di Padova, ho 53 anni e sono diversamente abile dalla nascita.  Ho nella mia mente un leitmotiv: in Italia, colui che convive con una disabilità deve fare i conti con una condizione legislativa e burocratica distante anni luce dal resto dell’Europa. Oggi essere diversamente abile significa, molto spesso, vivere una condizione di emarginazione dai servizi al mondo del lavoro.  Far parte attiva della Confedercontribuenti significherà per me dare voce ai drammi che quotidianamente le persone ‘speciali’, quasi sempre in silenzio e nell’indifferenza generale vivono” – dichiara soddisfatta Maria Cristina.