Offerte di Lavoro in Italia: il 30% nel Turismo

Il settore del Turismo fa da traino per l’occupazione in Italia, soprattutto tra i giovani che puntano a sfruttare la stagione estiva per accrescere la propria professionalità.

Secondo quanto emerso dall’Osservatorio CornerJob sul mercato del lavoro, nel secondo trimestre 2018 oltre la metà degli under 30 (56%) iscritti alla piattaforma di mobile recruiting è in cerca di un’occupazione (con un calo di 14 punti percentuali rispetto al primo trimestre dell’anno quando la percentuale in questa fascia di età era quasi del 70%) e la maggior parte di essi ha meno di un anno di esperienza. Sono numerosi i giovani sotto i 30 che puntano a sfruttare la stagione estiva per accrescere la propria esperienza professionale, soprattutto nel settore del turismo, e il fatto che la percentuale degli under 30 che cerca lavoro sia diminuita lascia pensare che non siano pochi quelli che hanno trovato occupazione.

Analizzando invece la fascia d’età compresa tra i 31 e i 45 anni in cerca di lavoro non si segnalano variazioni sostanziali rispetto al trimestre precedente e la percentuale rimane al 23% (-2% rispetto al Q1). Al contrario si registra un aumento della quota degli over 45, ovvero di coloro che si trovano nella fascia centrale della propria vita professionale, la cui percentuale si assesta al 16% del totale (+10% rispetto al Q1).

Fa riflettere che una quota molto alta (quasi il 44%) di chi cerca un’occupazione sia costituita da donne le quali sembrano un molti casi puntare sulla flessibilità prevista da contratti a termine, part time o lavoro occasionale per riuscire a conciliare tempo di lavoro e famiglia.

Anche gli uomini tuttavia sembrano abbandonare sempre di più l’idea delposto fisso per abbracciare progetti professionali più articolati e dinamici. Difficilmente si pensa di rimanere nella stessa azienda per più di tre-cinque anni.

 

Offerte di lavoro trainate dal Turismo

Le maggiori opportunità di lavoro si registrano in Lombardia (27%, -1% rispetto al Q1), a seguire il Lazio (26% del totale, +5% sul Q1), l’Emilia Romagna a quota 10%, il Veneto al 9% e Piemonte e Campania a quota 8%. Dalla Lombardia arriva anche il maggior numero di candidati (43% del totale), seguita dal Lazio (32%) e dal Veneto (12%). A livello settoriale i più vivaci risultano i settori della ristorazione e delturismo: le posizioni in ambito turismo e HoReCa, con uno share del 31% ed una crescita del +6% guidano le offerte di lavoro del Q2 2018. Seguono le offerte nel manifatturiero (24%) e nel commerciale (13%). Stesso podio anche dal punto di vista della ricerca di lavoro, con i candidati che puntano soprattutto sul settore turismo-HoReCa con il 35% (+10% rispetto al Q1), seguito dal manifatturiero (17%) e dal commerciale (12%).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *