Covid, Gazzuolo, aperto il bando a sostegno delle micro imprese

Il comune di Gazzuolo indice un bando per sostenere le attività commerciali ed artigianali grazie al Fondo istituito con il DPCM del 24 settembre 2020 dal Consiglio dei Ministri. Il bando intende fornire una tempestiva risposta alle micro imprese anche al fine di fronteggiare le difficoltà correlate all’epidemia di COVID19, semplificando i tempi, la complessità del processo di istruttoria e di erogazione secondo l’indirizzo in tal senso disposto del DPCM stesso. Per l’anno 2020 sono stati assegnati al comune di Gazzuolo 40.350 euro.

Destinatarie del contributo a fondo perduto per spese di gestione e/o di investimenti sostenute nell’anno 2020 sono le micro imprese (con meno di 10 occupati e un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro) che svolgono attività commerciale e artigianale sul territorio comunale anche mediante un’unità operativa.

Alla data di presentazione della domanda, le imprese devono svolgere attività economiche in ambito commerciale e artigianale e l’unità operativa deve trovarsi nel territorio del Comune di Gazzuolo; devono essere regolarmente costituite e iscritte al Registro Imprese o, nel caso di imprese artigiane, all’Albo delle imprese artigiane e risultare attive al momento della presentazione della domanda. Non devono essere in stato di liquidazione o di fallimento o soggette a procedure di fallimento o di concordato preventivo amministrazione controllata o straordinaria, liquidazione coatta amministrativa o volontaria e non devono avere in corso contenziosi con gli enti previdenziali. Infine devono essere in regola con il versamento dei tributi locali e delle sanzioni amministrative nei confronti del Comune di Gazzuolo. Qualora il richiedente abbia debiti residui, il contributo sarà erogato a compensazione dell’importo dovuto.

L’importo massimo erogato sarà di € 2.000,00 per le attività che abbiano registrato nel 2020 un calo del fatturato rispetto al 2019 e/o che siano state oggetto di chiusure temporanee superiori a 15 gg stabilite da DPCM a seguito dell’emergenza COVID19 e pari ad un massimo di € 500,00 per tutte le altre attività che non hanno registrato cali di fatturato e/o chiusure. L’ammontare degli importi potrà subire variazioni in rialzo o in diminuzione a seconda del numero di domande che perverranno all’ente.

Per richiedere il contributo, i soggetti interessati devono presentare la domanda di concessione, redatta su apposito modello e indirizzata al Comune di Gazzuolo, esclusivamente a mezzo PEC all’indirizzo: comune.gazzuolo@pec.regione.lombardia.it, entro il termine perentorio delle ore 12:00 del giorno 20/03/2021.

 

Fonte: oglioponews.it

Per info 0953286878 – info@eosconsulenza.eu

Condividi