, , , ,

Campagna nazionale “L’Italia non si piega al potere bancario – STOP USURA IN BANCA”

È USURA NON CHIACCHIERE.

Forse non tutti sanno che se un contratto bancario è  usurato all’origine o successivamente, è invalido e l’unico importo dovuto alla banca è il capitale prestato (art. 1815 Codice civile)

Sono almeno 11 anni che Confedercontribuenti sostiene questa tesi, ancora prima della sua costituzione. Le circolari della Banca d’Italia in tema di usura sono carta straccia (sentenza n°1690 del 24 agosto 2018 tribunale di Padova dott. Luca marani).

Confedercontribuenti costituirà una grande task force contro gli npl (non performing loans, ovvero sofferenze, rapporti revocati) che spesso sono gonfiati, falsi e farlocchi.

La legge dell’usura è del ’96  e ancora si parla d interpretazione. I Giudici insistono nella vendita del bene quando la legge dice l’esatto contrario; procedure esecutive che durano 20 anni e più e non vengono chiuse alla 3^ asta; le vendite di immobili a prezzo vile solo per pagare le procedure e non i creditori, tutele disattese anche per la prima casa. Ci sono le false perizie, i professionisti che si approfittano della buonafede delle persone.

Confedercontribuenti non ci sta.


In Parlamento a Roma e Conferenza Stampa.


I capisaldi di confedercontribuenti

  1. Confedercontribuenti chiede come pena minima per USURA 6 anni di reclusione.

L’Art. 644 Codice Penale cita: 

Chiunque, fuori dei casi previsti dall’articolo 643 si fa dare o promettere, sotto qualsiasi forma, per sé o per altri, in corrispettivo di una prestazione di denaro o di altra utilità, interessi o altri vantaggi usurari, è punito con la reclusione da due a dieci anni e con la multa da euro 5.000 a euro 30.000.

Le pene per i fatti sono aumentate da un terzo alla metà:

1) se il colpevole ha agito nell’esercizio di una attività professionale, bancaria o di intermediazione finanziaria mobiliare.

Non si può pensare che restituiscano solo il denaro!

———-

  1. Confedercontribuenti chiede che ogni banca abbia il responsabile penale per il superamento oggettivo del tasso soglia massimo previsto dalla legge.

La parola deve passare al pubblico ministero per le responsabilità penali in capo ai banchieri e ai bancari.

Se  ogni azienda ha il proprio responsabile che risponde in sede penale in caso di infortunio lo stesso deve essere per la banca in caso di usura. I #bankriminali non possono cavarsela solo con la restituzione dei soldi. Ci sono circa 25 mila sentenze.

Inoltre ogni banca deve avere il proprio responsabile che risponde in sede penale per il superamento oggettivo del tasso soglia di usura per omesso controllo; art. 40 comma 2 codice penale.

———-

  1. Deve essere abolita la legge 106/2011 a favore dell’USURA in banca, che ha permesso di alzare da un minimo di 4 punti di percentuali il tasso minimo ai fini dell’usura, regalando circa 30 miliardi di euro alle banche.

  2. Il tasso massimo applicabile a tutti i finanziamenti e mutui non deve essere ma superiore al 10% di T.A.E.G.


Dicono di noi: PERSONE

  • Bravi!, State facendo un grande lavoro per la gente truffata e usurata dalle banche. Tutti i tribunali d’Italia devono incominciare a capire che la legge deve essere applicata. Il reato di usura in banca è un gravissimo e ha portato al suicidio molte persone. Galera anche per i Bancari! Mario Freebody
  • Posso documentare e dimostrare quanto certi#avvoltoi sono responsabili, in cause già vinte, di clamorosi insuccessi. Vigliacchi alla mercé del sistema (criminale di stampo bancario ndr).
    Meno male che c’è Alfredo Belluco e il suo staff. Valesca Furlanetto

 

  • “BANCA LADRONA BELLUCO NON PERDONA” Massimo Viero
  • GrandiAlfredo Belluco e Raffaela Zanellato PREPARATI, COMPETENTI ED ONESTISSIMI!!! Sicuramente chi ne parla male è un gran invidioso e fallito Cristina Ronchi


Dicono di noi: STAMPA



Clicca qui per leggere la nostra sentenzaSTORICA


C O N T A T T A C I

Prossimo appuntamento
Mercoledì 26 settembre.

Avremo il processo penale per usura aggravata contro 3 bancari e 2 banche tra le quali la Cassa di Risparmio del veneto gruppo intesa Sanpaolo. Bcc banca di credito cooperativo dei colli (col fiato sul collo) euganei già condannata in sede civile per usura aggravata per aver superato il tasso soglia di usura per 18 trimestri su 18, con un tasso massimo applicato del 58,98%.

 

Condividi