,

Finocchiaro (Pres. Confedercontribuenti): Bene incentivi per chi investe nell’innovazione.

Al via gli incentivi fiscali per chi investe nell’innovazione. Confedercontribuenti esprime soddisfazione per il varo della norma. Le persone fisiche e le società potranno portare in detrazione il 30% delle somme investite in start-up e pmi innovative, con un tetto di un milione di euro per le persone fisiche e di 1,8 milioni di euro per le società. Ogni start-up innovativa o pmi innovativa potrà ricevere nel periodo di vigenza del regime agevolativo al massimo 15 milioni di euro di conferimenti. L’agevolazione non è sottoposta solo al tetto massimo di importo per investitore, ma prevede anche un limite massimo complessivo di conferimenti che ciascuna start-up innovativa o pmi innovativa può ricevere nel periodo di vigenza del regime agevolativo, pari a 15 milioni di euro. Gli investitori possono cumulare questo incentivo con gli incentivi già previsti per la remunerazione con strumenti finanziari della start-up innovativa e dell’incubatore certificato. Gli incentivi fiscali spettano ai soggetti passivi dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, nonché ai soggetti passivi dell’imposta sul reddito delle società.

Condividi