Free songs
download

CONFEDERCONTRIBUENTI e LEGALITA’ ORGANIZZATA: LEGGE 3/2012 “SALVA SUICIDI” MA NON SALVA DALLA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA

apr 12 • Le posizioni di Confedercontribuenti • 527 Views • Nessun commento su CONFEDERCONTRIBUENTI e LEGALITA’ ORGANIZZATA: LEGGE 3/2012 “SALVA SUICIDI” MA NON SALVA DALLA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA

Carmelo Finocchiaro presidente nazionale di Confedercontribuenti e Pino Masciari imprenditore-coraggio e fondatore dell’associazione “Legalità Organizzata”  lanciano un appello per la reale e veloce fruizione della legge.

Roma, 12 aprile 2016 –    Nel pieno della più grave crisi economica dal dopoguerra, dove famiglie e imprese sono ormai sul lastrico, in Italia vi è uno strumento per ripartire da zero, cancellare o ridurre drasticamente i debiti, e ridare dignità agli individui ormai vessati. La legge cosiddetta “salva-suicidi” prevede che il cittadino “non fallibile” ovvero il consumatore, possa rivolgersi agli Organismi di Composizione della Crisi che dovrebbero essere attivi nei Tribunali di competenza. Le procedure utilizzate sono 3: Accordo con i creditori; Piano del consumatore; o Liquidazione dei beni.

“Così come pensata dal legislatore  è un valido strumento  che permette di gestire situazioni debitorie prima impossibili arrivando alla fine alla cancellazione dei debiti” – commentano Pino Masciari e Carmelo Finocchiaro.

Si assiste a disparità di trattamento nei diversi tribunali italiani  oltre alle diverse e spesso lunghe  tempistiche.

“Lanciamo un allarme importante al legislatore affinché predisponga uguali modalità di intervento riducendo i tempi di attesa che spesso si traducono in ricorso all’usura criminale illudendosi di risolvere prima e definitivamente la situazione debitoria” – concludono Masciari e Finocchiaro.

 

 

 

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInPrint this page

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »