Free songs
generale-carlo-alberto-dalla-chiesa

34 ANNI FA LA MORTE DEL GENERALE DALLA CHIESA. CONFEDERCONTRIBUENTI: NON SERVE SOLO GRIDARE ONESTA’

set 3 • Le posizioni di Confedercontribuenti • 516 Views • Nessun commento su 34 ANNI FA LA MORTE DEL GENERALE DALLA CHIESA. CONFEDERCONTRIBUENTI: NON SERVE SOLO GRIDARE ONESTA’

Roma, 3 settembre 2016 – Carlo Alberto dalla Chiesa è stato un generale dell’Arma dei Carabinieri e prefetto italiano.  Proprio in qualità di prefetto arrivò a Palermo nel maggio 1982  per combattere la mafia. Il 3  settembre fu ucciso in un agguato mafioso assieme alla moglie e a un agente di scorta.

Ci sono cose che non si fanno per coraggio, si fanno per poter continuare a guardare serenamente negli occhi i propri figli e i figli dei propri figli, con questa frase voglio ricordare un esempio di Uomo dello Stato. Oggi per lui, come 34 anni fa ci saranno passerelle e corone di alloro e politici. Le passerelle se non proseguite da azioni  non servono a nulla. Bisogna fare terra bruciata contro le mafie e le illegalità. Dobbiamo farlo per essere sereni, proprio come diceva il generale Dalla Chiesa,  di aver fatto il meglio per le generazioni future ed evitare che abbandonino tutto e vadano via”- interviene Maurizio Ciaculli Coordinatore Nazionale Confedercontribuenti-Antiusura e Antiracket.

Oggi in ricordo del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa ci sarà la “Festa dell’Onestà” alla presenza di autorità civili e militari.

 “Non basta gridare all’onestà per combattere la criminalità.  Servono i fatti e le azioni. Bisogna denunciare senza timore anche i poteri forti e colletti bianchi appena stirati.  Solo così potremmo essere liberi e rendere omaggio sia al generale Dalla Chiesa che alle altre vittime delle mafie” –conclude Carmelo Finocchiaro presidente nazionale di Confedercontribuenti.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInPrint this page

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

« »